La struttura di holding di Private Limited Company (BV in olandese) consente di risparmiare denaro e di mitigare i rischi legati al business.

Come minimo, la struttura di holding comprende due società: una è la società attiva che svolge operazioni commerciali e l'altra è una società personale che detiene azioni emesse dalla società attiva. La legge non distingue tra BV per quanto riguarda la loro funzione, pertanto i termini "BV attivo" e "Holding BV" non hanno alcun significato giuridico.

Qual è la struttura generale di un'azienda BV?

Due BV olandesi sono incorporati utilizzando i servizi di un notaio. La prima BV esegue le operazioni commerciali della struttura (BV attiva). La seconda BV è una holding che rimane per lo più inattiva (Holding BV). Il proprietario dell'attività detiene tutte le azioni emesse dalla Holding che, a sua volta, detiene le azioni della BV.

Se due azionisti (SH 1 e SH 2) hanno in programma di costituire un'unica società attiva e di detenere quote uguali delle proprie azioni, lo scenario usuale è il seguente: Un BV attivo che esegue operazioni di business reali è incorporato utilizzando i servizi di un notaio. Quindi due società di partecipazione sono incorporate sopra la società attiva. Entrambi possiedono la percentuale 50 del BV attivo. Holding 1 è interamente di proprietà di SH 1, mentre Holding 2 è interamente di proprietà di SH 2.

Vantaggi della struttura di contenimento

La holding olandese offre due vantaggi principali agli imprenditori rispetto alla propria attività: minori oneri fiscali e minori rischi aziendali.

Le strutture di partecipazione possono fornire vantaggi fiscali. Il principale vantaggio è l'esenzione dalla partecipazione olandese ("deelnemingsvrijstelling" in olandese). Ad esempio, gli utili generati dalla vendita della società attiva e trasferiti alla holding sono esenti dall'imposta sugli utili.

Inoltre, operare da una struttura di holding locale comporta un rischio inferiore. La holding BV svolge la funzione di un ulteriore livello tra il proprietario dell'azienda e l'attività commerciale effettiva. La tua struttura di holding può essere istituita per proteggere il capitale della società. È possibile accumulare riserve pensionistiche e profitti salvaguardati dai rischi aziendali.

Come sapere se una struttura di holding olandese è adatta alla tua azienda?

La maggior parte dei consulenti fiscali nei Paesi Bassi direbbe che creare una sola società a responsabilità limitata non è mai abbastanza. L'incorporazione di un'azienda in cui il proprietario dell'attività è l'azionista di solito è più vantaggiosa rispetto a un singolo BV. In determinate situazioni, consigliamo vivamente di creare una partecipazione, ad esempio nel caso in cui il vostro settore implichi rischi aziendali più elevati. La holding BV offre un ulteriore livello di protezione tra te come proprietario dell'attività commerciale e le tue attività commerciali reali. Un altro motivo valido per aprire una partecipazione è se si intende vendere la società in futuro. Gli utili derivanti dalla vendita dell'attività saranno trasferiti gratuitamente alla holding BV grazie all'esenzione per la partecipazione o "deelnemingsvrijstelling" (descritto più dettagliatamente in seguito).

Vantaggio pratico della struttura di contenimento

Quando vendi (parzialmente o interamente) le azioni emesse da Active BV, i profitti derivanti dalla vendita vengono trasferiti alla Holding BV. Le società di partecipazione non pagano le tasse sugli utili realizzati dalla vendita di azioni emesse da BV attivi. Le risorse accumulate dall'azienda possono essere utilizzate per il reinvestimento in un'altra azienda o prestazioni pensionistiche. Se possiedi azioni della società attiva ma non hai stabilito una partecipazione, dovrai pagare da 20 a 25 per cento dell'imposta sulle società in relazione al profitto.

Nel caso in cui la tua azienda detenga azioni in più società a responsabilità limitata, non è necessario pagare una paga da ciascuna quota. Ciò consente di risparmiare denaro dalle imposte sul reddito, dalle procedure amministrative e dalle commissioni.

Se la partecipazione detiene ≥95 percento delle azioni BV attive, le due società a responsabilità limitata possono presentare una richiesta per essere trattate come un'unica unità fiscale dall'Amministrazione fiscale. Ciò consente di regolare facilmente le spese tra le due società e offre un vantaggio rispetto alle passività fiscali annuali. La società attiva (controllata) e la holding (società madre) sono considerate come un unico contribuente e pertanto si è obbligati a presentare una dichiarazione dei redditi per due società a responsabilità limitata.

Mantenendo le azioni e le riserve di utili (inclusi immobili, risparmi pensionistici, auto aziendali) in un'azienda, si è protetti dalla perdita di guadagni accumulati se la società attiva fallisce.

Esenzione dalla partecipazione (deelnemingsvrijstelling)

Sia la holding che le società a responsabilità limitata attive devono pagare l'imposta sul reddito. Tuttavia, la doppia tassazione del profitto è evitata grazie al cosiddetto esenzione di partecipazione. Secondo questa misura, i profitti / dividendi dell'attività attiva possono essere trasferiti alla holding esenti da imposte sui redditi societari e sui dividendi.

La condizione principale che deve essere soddisfatta affinché questa misura abbia effetto è che ≥5 percento delle azioni della società attiva è di proprietà dell'azienda.

I nostri specialisti possono supportarti durante il processo di costituzione dell'azienda. Per favore, contattaci, per ricevere indicazioni e ulteriori informazioni.