Il settore dei servizi è il più avanzato dell'economia olandese e rappresenta oltre i due terzi del prodotto interno lordo. Il settore comprende trasporti, assicurazioni e banche. Quattro banche stabilite nel paese sono classificate nella top globale 60: Fortis, Rabobank, ING e ABN AMRO. Hanno una rete che comprende circa 6500 filiali in Olanda e 500 più in 50 altri paesi. Nel frattempo, oltre sessanta filiali e filiali di banche europee, asiatiche e americane operano nel paese.

De Nederlandsche Bank

La storia del sistema bancario olandese risale a 1814, quando DNB (De Nederlandsche Bank) - la prima banca di proprietà pubblica che offriva valuta non convertibile di basso valore - è stata fondata. Pertanto è considerato come la banca centrale del paese ed è stato incluso nel Sistema europeo di banche centrali (SEBC) in 1999.

DNB, parte del SEBC, è un organo amministrativo con gestione indipendente. Le operazioni di routine sono supervisionate dal suo consiglio di amministrazione. DNB ha anche un Consiglio dei Supervisori della Corona. È nominato come raccomandato dalla riunione collettiva dei consigli di amministrazione e dei supervisori. Le assemblee degli azionisti della DNB e i rispettivi verbali sono tenuti segreti.

A partire da ottobre 30, 2004, la Nederlandsche Bank e l'autorità di sorveglianza delle pensioni e delle assicurazioni (denominata Insurance Board da 2001) si sono fuse. Pertanto, la banca ha l'enorme responsabilità di monitorare le istituzioni summenzionate, in aggiunta alla tradizionale supervisione del settore bancario. I fondi pensione o le compagnie assicurative non possono essere stabiliti senza l'approvazione di DNB. La banca concede il permesso solo nel caso in cui la compagnia di assicurazione sulla vita o il fondo pensione siano gestiti da specialisti e dispongano di risorse finanziarie adeguate.

Tipi di banche olandesi

Il sistema bancario olandese comprende le seguenti istituzioni: banche di risparmio, banche commerciali, banche ipotecarie e Cooperative di credito.

ABN AMRO (inclusi RBS, BSCH e Fortis) e ING sono le banche olandesi più significative.

Il sistema bancario olandese contiene anche una banca che fornisce servizi e prodotti specializzati ai privati ​​(POSTBANK) collaborando con l'ufficio postale nazionale. Gestisce più di sette milioni di account.

Rabobank è una rete di cooperative di credito. Rabobank Nederland possiede la prima posizione in questa rete. Il sistema bancario olandese comprende numerosi istituti di credito (circa 302 in totale) insieme a CEB NV

Bunq è una banca internet olandese relativamente nuova che si concentra sulle persone. Questa banca offre servizi bancari per non residenti.

Il sistema bancario olandese è piuttosto concentrato e incluso nella top five globale con una percentuale di asset totali pari a 86.8.

L'efficienza del settore bancario è valutata in base alle proporzioni delle attività bancarie totali e delle spese amministrative. Utilizzando questo criterio, il sistema olandese è considerato efficace, in base al punteggio degli ultimi anni. Anche la redditività economica (ROA) è utilizzata come misura di performance. Dipende dalle proporzioni delle attività bancarie aggregate e dell'utile netto.

Se hai bisogno di maggiori dettagli sul sistema bancario olandese o se hai bisogno di assistenza per aprire un conto bancario olandese, per favore, chiama i nostri contabili locali. Forniranno ulteriori informazioni e assistenza personalizzata.

contatta un pulsante esperto