Storicamente, i Paesi Bassi sono stati conosciuti come un centro commerciale europeo e come il collegamento marittimo tra il Vecchio Continente e il Nord e il Sud America, l'Asia e l'Africa. Per mantenere il suo status, il paese ha lavorato per raggiungere un clima economico ancora migliore e più amichevole e attirare investitori internazionali. Gli sforzi stanno dando i loro frutti, dato che attualmente l'Olanda è la base europea delle società 2100 + del Nord America e sta contando. Perché l'Olanda è un paese così attraente per fare affari? Le ragioni sono molte e una di queste è il sistema fiscale, che offre vari incentivi.

I vantaggi di 10 del sistema fiscale olandese:

  1. La legge nei Paesi Bassi prevede riduzioni della ritenuta alla fonte su dividendi, royalties e interessi pagati alle società locali ed esclude dalla tassazione la maggior parte delle plusvalenze ottenute dalle vendite di azioni nelle giurisdizioni di origine.
  2. La rete dei trattati di investimento dell'Olanda è tra le più estese al mondo. Comprende giurisdizioni 96 e le società olandesi a responsabilità limitata hanno accesso ad essa. La rete protegge gli investitori dall'esproprio e garantisce che saranno trattati allo stesso modo degli investitori nazionali o di paesi terzi. In qualsiasi struttura aziendale, un'entità olandese può fornire protezione dagli interventi del governo straniero attraverso clausole di risoluzione delle controversie che consentono l'arbitrato internazionale utilizzando il sistema giudiziario olandese.
  3. Le direttive UE prevedono a riduzione della ritenuta alla fonte sulle transazioni tra società collegate.
  4. Esenzione fiscale completa per le entrate provenienti da filiali estere che soddisfano i requisiti normativi. La cosiddetta esenzione di partecipazione consente la rinuncia fiscale per plusvalenze e dividendi ammissibili se una holding locale possiede almeno il 5% di interesse e soddisfa uno dei due requisiti seguenti:
    a) Le attività consolidate della controllata comprendono <50 per cento di investimenti passivi a bassa tassazione.
    b) Effettuando investimenti nella rispettiva controllata, la società mira a ottenere un rendimento superiore a quanto previsto dalla regolare gestione delle attività.
    La controllata deve pagare imposte realistiche in conformità con gli standard olandesi (non inferiore al 10%). La legge prevede anche un'esenzione fiscale per i redditi, provenienti dagli uffici permanenti internazionali delle compagnie olandesi e dal rimpatrio dei profitti fiscalmente efficace.
  5. Regime fiscale speciale per l'innovazione in cui i profitti derivanti da attività immateriali ammissibili sono tassati ad un tasso del 5%.
  6. Accordi IP e finanziamento (compresi i debiti ibridi) senza ritenzioni su pagamenti di royalties, interessi e servizi, anche se versati in un paradiso fiscale.
  7. Supporto per Aziende olandesi che creano imprese sul territorio dell'UE.
  8. Imposte differite per ristrutturazione aziendale.
  9. Opzione per stabilire un gruppo consolidato / unità fiscale (se sono soddisfatti requisiti particolari per le controllate dirette di società costituite nei Paesi Bassi) che consente la tassazione consolidata.
  10. Possibilità di differire le imposte sugli utili derivanti dalla conversione o dalla vendita di beni aziendali intangibili o tangibili, esclusi gli investimenti passivi.

Stai cercando vantaggi fiscali e vantaggi esclusivi rispetto alla pianificazione fiscale? Le entità olandesi hanno molto da offrire. Inoltre, l'Olanda sta diventando una giurisdizione interessante per le partecipazioni. Scopri le opportunità offerte dal paese contattando i nostri specialisti in sede di costituzione.

contatta un pulsante esperto