L'Olanda ha un quadro normativo ben sviluppato per le imprese private, le società di persone e le società. Gli elementi principali del quadro sono: regole chiare sui rendiconti finanziari, verifica e pubblicazione degli audit.

A causa della chiarezza e della relativa semplicità dei regolamenti, le aziende sono in grado di avere una base stabile di operazioni in cui possono pianificare a lungo termine. In questo articolo, esponiamo una sintesi dei requisiti per la contabilità, l'auditing e la pubblicazione nei Paesi Bassi. Se desideri ricevere informazioni più dettagliate, ti preghiamo di contattarci.

Preparazione obbligatoria dei rendiconti finanziari

Praticamente tutte le entità aziendali registrate in Olanda sono obbligate a presentare rendiconti finanziari. Il requisito è obbligatorio e spesso incluso nello statuto dell'entità (AoA).

Le compagnie straniere sono obbligate a presentare i loro conti annuali nei loro paesi d'origine e a fornire una copia alla Camera commerciale olandese. I rami rappresentano un'eccezione a questa regola in quanto non sono obbligati a redigere bilanci separati.

Importanza delle relazioni finanziarie per le imprese olandesi

I rendiconti finanziari costituiscono il fondamento del governo societario e, in quanto tali, sono un elemento vitale del sistema legale in Olanda.

Il loro scopo principale è di riferire agli azionisti. Una volta che gli azionisti accettano le dichiarazioni, scaricano il consiglio direttivo per la sua performance. Il loro scopo secondario altrettanto importante è quello di proteggere i creditori. Praticamente tutte le entità aziendali sono obbligate a registrarsi presso il registro del commercio della Camera commerciale e pubblicare ogni anno particolari dati finanziari. Il registro è pubblicamente accessibile e rappresenta un'importante fonte di informazione per quanto riguarda il mercato nazionale.

I rendiconti finanziari hanno anche a che fare con la tassazione. Anche se la legge fiscale fornisce regole indipendenti per determinare la base imponibile, il primo passo del processo è considerare le dichiarazioni.

Contenuto dei rendiconti finanziari olandesi

Come minimo, le dichiarazioni contengono un conto profitti / perdite, un bilancio e note sui conti.

Principi generalmente accettati in contabilità (GAAP) in Olanda

Le regole olandesi per la contabilità sono regolamentate. I principi contabili si basano principalmente sulle direttive europee.

I GAAP si applicano a società private e pubbliche con responsabilità limitata e ad altre entità, ad esempio alcuni moduli di partnership. Le società quotate in borsa, le compagnie assicurative e le istituzioni finanziarie sono soggette a regole speciali.

I principi contabili olandesi differiscono dagli standard internazionali per l'informativa finanziaria (IFRS), ma sono continuamente armonizzati. A partire da 2005 tutte le società quotate nell'Unione Europea sono obbligate a seguire l'IFRS. Questa regola si applica anche alle compagnie assicurative e agli istituti finanziari olandesi. La questione se le società a responsabilità limitata (BV) private, le società a responsabilità limitata non quotate (NV) e altre entità commerciali locali possano seguire l'IFRS è ancora in discussione.

I principi contabili olandesi

Secondo i principi della contabilità, tutte le informazioni finanziarie devono essere comprensibili, affidabili, pertinenti e comparabili. Tutti i bilanci devono riflettere realisticamente la posizione dell'azienda in linea con i principi.

Il conto profitti e perdite, lo stato patrimoniale e le note devono presentare in modo veritiero e affidabile il patrimonio netto degli azionisti alla data di riferimento del bilancio, l'utile annuale e, se possibile, la liquidità e la solvibilità della società

Le società che partecipano a gruppi internazionali possono scegliere di preparare le loro dichiarazioni in conformità con gli standard contabili accettati in un altro membro dell'UE, se un riferimento a questi standard è incluso nelle note allegate.

I principi di contabilità devono essere presentati nella dichiarazione. Una volta implementati, questi principi possono essere modificati solo se il cambiamento è ben giustificato. Il motivo del cambiamento deve essere spiegato nelle rispettive note, insieme con le sue conseguenze rispetto alla posizione finanziaria della società. La legislazione olandese stabilisce requisiti specifici per la divulgazione e la valutazione che devono essere rispettati.

La valuta ufficiale di segnalazione è l'Euro, ma a seconda delle attività specifiche dell'azienda o della sua struttura di gruppo, il rapporto può coinvolgere un'altra valuta.

Consolidamento, verifica e requisiti di pubblicazione in Olanda

I requisiti di consolidamento, verifica e pubblicazione dipendono dalle dimensioni dell'azienda: grande, media, piccola o micro. La dimensione è determinata utilizzando i seguenti criteri:

  • numero di personale
  • valore patrimoniale in bilancio, e
  • fatturato netto.

La seguente tabella riassume i parametri utilizzati per la classificazione. Devono essere inclusi anche i valori patrimoniali, il personale e il fatturato netto delle società del gruppo e delle controllate qualificate per il consolidamento. Le aziende che si qualificano per la categoria grande o media devono soddisfare almeno 2 dei criteri 3 in due anni consecutivi.

Criterio Grande medio Piccola microfono
Giro d'affari > 20 M Euro 6 - 20 M Euro 350 K - 6 M Euro <350 K Euro
Attività > 40 M Euro 12 - 40 M Euro 700 K - 12 M Euro <700 K Euro
I dipendenti > 250 50 - 250 10 - 50 <10

Requisiti olandesi per il consolidamento

In linea di principio, le società devono includere i dati di eventuali società controllate e società nel loro gruppo nei loro bilanci per presentare una relazione consolidata.

Secondo la legge in Olanda le controllate controllate sono entità legali in cui le società possono esercitare indirettamente o direttamente> 50 per cento dei diritti di voto all'assemblea degli azionisti o sono autorizzati a licenziare o nominare> 50 per cento degli amministratori di vigilanza e di gestione. Anche le partnership in cui le società sono partner a pieno titolo rientrano nell'ambito della definizione sussidiaria. Le società del gruppo sono entità legali o società di persone nella struttura di gruppi di società. Il fattore decisivo di consolidamento è il controllo (manageriale) sulle controllate, indipendentemente dalla percentuale di azioni detenute.

Le informazioni finanziarie delle società controllate o delle società del gruppo non devono essere presentate nei rendiconti finanziari (consolidati) se:

1. È insignificante rispetto all'intero gruppo:

  • ci vuole troppo tempo o risorse per ottenere i dati finanziari della società controllata / del gruppo;
  • la società è detenuta con l'intenzione di essere trasferita a un altro proprietario.

2. Il consolidamento può essere escluso se la società o la filiale del gruppo:

  • soddisfa i criteri per una piccola impresa dal punto di vista statutario (questi criteri sono presentati nel punto sulle condizioni di pubblicazione);
  • non è quotato in borsa.

3. Il consolidamento può anche essere escluso nelle seguenti circostanze:

  • la società non è stata informata in forma scritta di obiezioni alla mancanza di consolidamento entro sei mesi successivi alla chiusura dell'esercizio da un minimo di 10 per cento dei soci o titolari di ≥ 10 per cento del capitale emesso;
  • i dati finanziari in attesa di consolidamento sono già stati presentati nelle dichiarazioni della società madre;
  • le dichiarazioni consolidate e la relazione annuale soddisfano i requisiti di 7th Direttiva UE;
  • le dichiarazioni consolidate, la relazione annuale e la relazione di revisione, se non già tradotte in olandese, sono state tradotte o preparate in tedesco, inglese o francese e tutti i documenti sono nella stessa lingua;
  • entro sei mesi dalla data dei bilanci o entro il mese 1 della pubblicazione posticipata consentita, i documenti o le traduzioni di cui sopra sono stati presentati presso l'ufficio del registro commerciale presso il quale la società è stata registrata o, in alternativa, è stata fatta una notifica con riferimento al Ufficio del registro del commercio in cui questi documenti sono disponibili.

Requisiti per la verifica in Olanda

La legge in Olanda richiede che le grandi e medie imprese abbiano i loro rapporti annuali controllati da revisori locali qualificati, registrati e indipendenti. I sindaci sono nominati dagli azionisti, dai membri dell'assemblea generale o, in alternativa, dal consiglio di amministrazione o di sorveglianza. In linea di principio, i rapporti di audit dovrebbero includere punti che chiariscono se:

  • le dichiarazioni forniscono informazioni in linea con i principi di contabilità generalmente accettati in Olanda e rappresentano accuratamente il risultato annuale e la posizione finanziaria della società. La liquidità e la solvibilità della società possono essere valutate;
  • la relazione del consiglio di amministrazione rispetta i requisiti di legge; e
  • sono fornite le informazioni aggiuntive necessarie.

Il revisore incaricato riferisce ai consigli di sorveglianza e di gestione. L'istituzione competente dovrebbe prima prendere in considerazione la relazione di revisione e quindi approvare o determinare i rendiconti finanziari.

Se non è obbligatorio effettuare una verifica, le parti possono farlo volontariamente.

I requisiti di pubblicazione olandesi

Tutti i rendiconti finanziari dovrebbero essere finalizzati e accettati dai membri del consiglio di amministrazione entro i mesi 5 successivi alla fine dell'esercizio finanziario. Successivamente, gli azionisti hanno due mesi per adottare le dichiarazioni dopo la loro approvazione da parte dei direttori di gestione. Inoltre, la società deve pubblicare la sua relazione annuale entro 8 giorni dall'approvazione degli azionisti o dalla determinazione delle dichiarazioni. Pubblicazione significa sottomissione di una copia al Registro di commercio, Camera commerciale.

Il periodo di preparazione delle dichiarazioni può essere prorogato fino a cinque mesi dagli azionisti. Pertanto il termine di pubblicazione è il mese 12 successivo alla fine dell'esercizio finanziario.

Se gli azionisti dell'entità agiscono anche in veste di amministratori delegati, la data di approvazione dei documenti da parte del consiglio di amministrazione sarebbe anche la data di adozione da parte dell'assemblea degli azionisti. In tali circostanze, il termine di pubblicazione è di cinque mesi (o dieci mesi, se è stata concessa un'estensione di cinque mesi) dopo la fine dell'esercizio finanziario.

I requisiti per la pubblicazione dipendono dalle dimensioni dell'azienda. Sono riassunti nella tabella sottostante.

funzionalità di Grande medio Piccola microfono
Bilancio, note Completamente divulgato condensato condensato Limitato
Conto profitti e perdite, note Completamente divulgato condensato Non necessario Non necessario
Principi di valutazione, note Completamente divulgato Completamente divulgato Completamente divulgato Non necessario
Relazione sulla gestione Completamente divulgato Completamente divulgato Non necessario Non necessario
Dichiarazioni sul flusso di cassa Completamente divulgato Completamente divulgato Non necessario Non necessario

Possiamo aiutarla?

Siamo in grado di offrire un elenco completo di servizi per la conformità, compresa la preparazione di bilanci / relazioni annuali, amministrazione, conformità fiscale e servizi di gestione stipendi.

Per favore, contattaci per qualsiasi domanda relativa a questo articolo o nel caso in cui desideri che ti venga inviata una specifica proposta di impegno.

contatta un pulsante esperto