Hai una domanda? Chiama un esperto

Hai una domanda? Chiama un esperto

I Paesi Bassi prendono posizione contro le agevolazioni fiscali per le società

Nel settembre 2019, il governo dei Paesi Bassi ha annunciato cattive notizie per le grandi aziende sotto forma di 1.5 miliardi di tasse in più.
Le aziende molto grandi dovranno pagare più tasse nei prossimi anni. Sono in corso di revisione una serie di regimi vantaggiosi per le grandi società e non è stato previsto un taglio fiscale previsto.

Ciò è evidente dal piano fiscale, che fa parte dei documenti del Budget Day. Il colpo più grave per le grandi aziende e il colpo più grave per le autorità fiscali è invertire la prevista riduzione dell'imposta sugli utili.

La riduzione dell'imposta sugli utili sarà ridotta

Il governo prevede di ridurre l'aliquota fiscale per i profitti aziendali superiori a 200,000 euro l'anno prossimo dal 25% al ​​21.7%. L'aliquota fiscale inferiore dovrebbe scendere al 15% nel 2021.

Aliquote-imposte-societarie-future-olandese-2019-2020-2021 15%

Il ministero ha stimato che questo cambiamento di politica andrà a beneficio delle grandi aziende di quasi 1.8 miliardi di euro l'anno prossimo, d'altra parte, questo significa meno entrate per il tesoro che non erano previste in precedenza.

Nel 2021, l'aliquota più elevata dell'imposta sul reddito delle società scenderà al 21.7%, ma in precedenza era previsto che scendesse al 20.5%. Questa riduzione minore significa che dal 2021 l'Amministrazione fiscale e doganale riceverà strutturalmente 919 milioni di euro in più di entrate dall'imposta sugli utili rispetto a quanto precedentemente stimato.

Ulteriori battute d'arresto: tassa sull'innovazione e legge Groenlinks

Tuttavia, questa non è l'unica battuta d'arresto per le grandi aziende. Ulteriori battute d'arresto sono previste dal 2021 in poi. I profitti aziendali ottenuti attraverso le nuove innovazioni sono ora tassati al 7%, tale aliquota sale al 9%. Ciò dovrebbe generare 140 milioni di euro in più all'anno per lo stato.

E il governo sta accettando una proposta di Groenlinks, in base alla quale società come Shell non possono più detrarre dall'imposta dovuta nei Paesi Bassi perdite estere illimitate derivanti dalla chiusura di una filiale. Nel 2021 questo genererà un reddito aggiuntivo di 38 milioni di euro per lo stato, ma col tempo questo produrrà 265 milioni all'anno.

Una delusione per le multinazionali: la perdita dello sconto VPB

E con questo, il calice avvelenato per le aziende non è ancora completamente vuoto. Anche lo sconto che le società multinazionali ricevono ora se pagano immediatamente l'imposta sulle società in anticipo, dopo aver ricevuto una valutazione provvisoria, scomparirà. Di conseguenza, si stima che le aziende perdano circa 160 milioni di euro all'anno di sconti.

Come risultato di queste misure, l'onere per le imprese aumenterà strutturalmente di quasi 1.5 miliardi di euro. Quei soldi vengono utilizzati per pagare parte degli sgravi fiscali per i cittadini.

Per i consigli più recenti sulla tassazione per le società multinazionali nei Paesi Bassi, contattare Intercompany Solutions whoo sono a disposizione per rispondere a qualsiasi domanda fiscale che potresti avere.

Ti piace questo articolo?

Condividi su Facebook
Condividi su Facebook
Condividi su twitter
Condividi su Twitter
Condividi su linkedin
Condividi su Linkdin
Condividi su pinterest
Condividi su Pinterest

lascia un commento