L'economia olandese è prospera, avanzata e aperta agli investimenti internazionali. L'Olanda è anche uno dei partner commerciali più vecchi e affidabili degli Stati Uniti. Le radici storiche di questa relazione possono essere ricondotte alla guerra rivoluzionaria.

Il sistema fiscale nei Paesi Bassi offre incentivi per incoraggiare attività imprenditoriali e di innovazione. Il clima economico favorevole non porta benefici solo agli imprenditori olandesi. L'Olanda è aperta agli investimenti internazionali ed è diventata la patria di molti lavoratori stranieri qualificati. Ospita anche la sede europea di molte società americane, tra cui UPS e Coca-Cola.

La porta europea per il commercio

I Paesi Bassi dipendono molto dai mercati internazionali, poiché oltre il 50% del PIL annuale proviene dal commercio con partner stranieri. Il paese è nel top 10 globale per l'esportazione: un risultato importante per le sue dimensioni modeste. Le società statunitensi che installano uffici in Olanda possono sfruttare al meglio i vantaggi offerti dalla sua posizione strategica. Possono utilizzare e servire i mercati dell'UE, dell'Europa centrale e orientale, Africa e Medio Oriente.

Tuttavia, circa il 65 percentuale di tutte le esportazioni olandesi si dirige solo verso i paesi 5: Stati Uniti, Gran Bretagna, Francia, Germania e Belgio. Da un lato, questo è eccellente per le società americane che mirano a sviluppare relazioni commerciali. D'altra parte, è un fattore limitante per gli imprenditori che intendono operare su una scala multinazionale più grande.

L'Olanda spesso funge da hub per le aziende. Una percentuale significativa delle importazioni (ad es. Computer) viene riesportata immediatamente senza essere elaborata. Ogni anno milioni di tonnellate di merci nordamericane e asiatiche arrivano ad Amsterdam e Rotterdam per la distribuzione altrove nel continente.

Maggiori informazioni sul commercio import-export nei Paesi Bassi

Opportunità per le imprese

Alcune aziende olandesi di fama mondiale funzionano abbastanza bene sul loro mercato interno: da ING e Shell a Heineken, Unilever e Philips. Tuttavia, questo non dovrebbe impedirti di investire in Olanda, specialmente se la tua azienda è nel settore dei servizi.

Negli ultimi anni le richieste di servizi sono aumentate e sono rapidamente diventate il settore più grande dell'economia olandese, con una quota di circa 70 del PIL. Il commercio è la più grande industria del settore, seguita da telecomunicazioni, costruzioni, trasporti, assicurazioni, servizi bancari e diversi servizi finanziari. Secondo gli esperti, si prevede una crescita significativa nel settore delle comunicazioni e delle tecnologie dell'informazione. Ciò non sorprende, in quanto l'Olanda è tra i paesi più "collegati" per quanto riguarda l'e-commerce, l'outsourcing e le comunicazioni.

Rapporti di lavoro

La stabilità dell'Olanda si riflette nel suo settore occupazionale. Qualsiasi società americana che intenda sviluppare un'attività e assumere personale dovrebbe essere preparata per le interazioni con i consigli di fabbrica e i sindacati. La contrattazione è tipica degli olandesi e i sindacati hanno forti legami con il governo e le organizzazioni dei datori di lavoro.

Dimentica l'impiego a volontà. Una volta assunto personale con contratto a tempo indeterminato, è necessario prestare attenzione ai diritti dei lavoratori e seguire il regolamento sul lavoro. In quanto Stato membro dell'Unione europea, i Paesi Bassi seguono il quadro normativo europeo, compresa la direttiva sull'orario di lavoro. Limita in media l'orario di lavoro dei dipendenti a 48 a settimana. Tuttavia, le persone possono concordare volontariamente orari di lavoro più lunghi e rinunciare a questo diritto. Le società americane con attività operative in Olanda dovrebbero cercare consulenza per assicurarsi che i rapporti con i propri dipendenti siano disposti in conformità con le normative fin dall'inizio.

Cultura aziendale nei Paesi Bassi

Secondo alcuni, il Dutch l'approccio al business è completamente diverso da quello americano, ma si tratta di una affermazione e stereotipizzazione eccessivamente generica. Olanda e gli Stati Uniti non sarebbero stati partner tradizionali se non avessero lavorato bene insieme! Tuttavia, gli americani dovrebbero tener conto di alcune peculiarità quando fanno affari con compagnie olandesi.

Il popolo olandese è onesto, diretto, serio e molto diretto. A volte questo potrebbe essere percepito come durezza e mancanza di attenzione. Sii specifico e conciso nelle tue interazioni commerciali. L'olandese va dritto alle questioni commerciali senza molta socializzazione. Le strette di mano hanno sempre uno scopo. Non fanno promesse vuote e si aspettano lo stesso da te. Se dici che farai qualcosa, anche se è piccolo e irrilevante, dovrai completare il compito. Quando si negoziano, qualsiasi suggerimento di inganno, evasività o segretezza può rovinare l'accordo, perché la fiducia è fondamentale per la prosperità dei rapporti di lavoro in Olanda.

Stabilire un'attività in Olanda

Secondo l'indice di attività della Banca Mondiale, l'Olanda è 32nd nel mondo. La forma giuridica standard per le nuove società è BV (Besloten Venootschap), anche nota come società privata a responsabilità limitata. Non ci sono requisiti minimi di capitale e ci vogliono tre giorni per incorporare la tua attività.

Non sorprende che l'Olanda sia tra i leader nel commercio internazionale. Il paese è percepito da molti come la porta verso l'Europa, aprendo un mondo di nuove possibilità.

Chiama i nostri specialisti locali che ti aiuteranno stabilire una società nei Paesi Bassi e darti una consulenza legale per un buon inizio.

contatta un pulsante esperto