ClickCease

Hai una domanda? Chiama un esperto

Hai una domanda? Chiama un esperto

Aprire una partnership generale nei Paesi Bassi (VOF)

Avvio attività di reclutamento Paesi Bassi

Trovare lavoro come espatriato nei Paesi Bassi può essere difficile. Avviare la propria agenzia di reclutamento è una risposta al problema, sia che si rivolga a locali o internazionali.

Per avviare un'agenzia di collocamento servono clienti e lavoratori interinali. Ma ci sono anche molte altre questioni pratiche che ti vengono incontro. Leggi la nostra guida su tutto ciò che devi sapere per creare un'agenzia di collocamento.

Avviare un'agenzia di collocamento
Non ci sono regole speciali legate all'avvio di un'agenzia di collocamento. Il solito primo passo è iscriversi al Registro delle Imprese della Camera di Commercio (Camera di Commercio). Ti verrà assegnato un numero di Camera di Commercio, dopodiché l'Agenzia delle Entrate ti assegnerà automaticamente una partita IVA.

Prima di recarsi in Camera di Commercio, è importante redigere un business plan e considerare i seguenti punti di attenzione.

1. Pubblico di destinazione
La maggior parte delle agenzie di collocamento in fase di avvio sceglie una nicchia, ad esempio rami come la ristorazione, la sanità o l'informatica. O solo studenti. In qualità di specialista, sei riconoscibile e affidabile grazie alle tue conoscenze professionali. Inoltre, puoi costruire una rete più velocemente in un settore.

2. Nome dell'azienda
Se possibile, lascia che il tuo pubblico di destinazione torni al nome della tua azienda. Vuoi un nome aziendale che chiarisca cosa rappresenta la tua agenzia di collocamento. L'Agenzia per l'Impiego di Caroline non dice niente a nessuno, l'Agenzia per l'Impiego degli Studenti è molto più istruttiva. Inoltre, sei più facile da trovare su Google.

3. Nome di dominio
Si consiglia di scegliere una ragione sociale di cui sia ancora disponibile anche il nome a dominio. Non solo per l'uniformità e riconoscibilità, ma anche per la reperibilità su Google.

4. Scegli la forma giuridica
Per avviare un'agenzia di collocamento puoi scegliere la forma giuridica di ditta individuale, BV o società in nome collettivo. Una ditta individuale è ovvia, ma sei personalmente responsabile. Nell'improbabile caso di bancarotta, entrerai anche nella nave privatamente.

Se ti aspetti un fatturato elevato, un BV è una buona opzione da considerare. Al giorno d'oggi, è molto facile creare una flex BV, non è più necessario un capitale iniziale obbligatorio. Sei vincolato da più regole fiscali. In questo modo, devi pagarti lo stipendio normale.

Se stai andando all'avventura insieme ad altri, una società in nome collettivo è una buona opzione.

Avviare un'agenzia di collocamento da casa
Non è necessario affittare immediatamente un grande edificio all'inizio della tua agenzia di collocamento. Inizialmente puoi semplicemente iniziare da casa.

Al giorno d'oggi, ci sono molti flex desk rappresentativi che puoi noleggiare per mezze giornate, inclusi tutti i materiali necessari. Qui puoi ricevere clienti o tenere riunioni. Risparmia un sacco di soldi e hai il tempo di costruire la tua azienda con calma.

Finanziare la tua agenzia per il lavoro
Come nuova agenzia di collocamento, hai bisogno di capitale iniziale. Oltre ai normali costi operativi come laptop, spazio di lavoro, inventario e auto aziendale, sono necessari ulteriori finanziamenti. Potrebbe anche essere necessario prefinanziare gli stipendi dei tuoi lavoratori temporanei.

Contattaci per ulteriori consigli su come avviare un'agenzia di reclutamento nei Paesi Bassi.

Leggi anche: Apertura di una società di reclutamento Paesi Bassi

 

Interventi simili:

Ti piace questo articolo?

Condividi su whatsapp
Condividi su Whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su telegramma
Condividi su skype
Condividi su Skype
Condividi via email
Condividi via email

Hai bisogno di maggiori informazioni sulla compagnia olandese BV?